Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

Sandra Bullo

 

ricercatore

settore scientifico-disciplinare
Icar 09 Tecnica delle costruzioni

 

Dipartimento di

Architettura Costruzione Conservazione

 

contatti

tel 041 257 1305

fax 041 257 1282

sandra.bullo@iuav.it

 

orario di ricevimento

su appuntamento

 

 

Sandra Bullo si laurea in architettura all’Universitą Iuav nell’aprile del 1990, con il massimo dei voti e la lode. Nel 1992 consegue il diploma di specializzazione in “Costruzioni in c.a. e c.a.p” presso la Scuola “F.lli Pesenti” del Politecnico di Milano, con il massimo dei voti.

 

Nell’ottobre del 2000 assume il ruolo di Tecnico laureato presso il Dipartimento di costruzione dell’architettura dell’Universitą Iuav di Venezia. Da febbraio 2012 ricopre il ruolo di ricercatore di Tecnica delle costruzioni presso la stessa universitą. Docente a contratto per lo svolgimento dei corsi di Elementi di tecnica delle costruzioni e Tecnica delle costruzioni (dal 1997 al 1999) e Meccanica strutturale 1 e 2 (dal 2007 al 2011) presso l’Universitą Iuav di Venezia. Dal 2003 ad oggi ha svolto attivitą didattica all’interno del master di II livello in "Innovazione nella progettazione, riabilitazione e controllo delle strutture di cemento armato" presso l'Universitą di Roma Tre; si aggiungono incarichi di docenza nell’ambito di corsi di aggiornamento professionale.

 

Ha partecipato a progetti di ricerca di interesse nazionale (Prin03 e Prin06) riguardanti la caratterizzazione chimico-fisico-meccanica del calcestruzzo autocompattante e sue applicazioni strutturali. Tra i temi di ricerca di prevalente interesse si evidenziano: sperimentazione e modellazione per lo studio di materiali innovativi e tradizionali a prestazioni migliorate (materiali fibrorinforzati a matrice polimerica, calcestruzzi ad alta resistenza, calcestruzzi autocompattanti,) e ricadute nel progetto strutturale: le deformazioni lente del calcestruzzo: modelli reologici e metodi di analisi strutturale.

 

Ha collaborato con studi di ingegneria per lo svolgimento di avanzate analisi dell’interazione tra sequenza costruttiva e la ridistribuzione delle sollecitazioni indotte dalle deformazioni lente del calcestruzzo, a supporto delle scelte progettuali.