Programma docente fAR 2003-4

MECCANICA STRUTTURALE 2

 

Anno di corso II – II semestre

Ore di attività in aula: 50

CFU: 4

 

SALVATORE RUSSO

 

abstract

-

 

collocazione nel progetto formativo

Il corso si propone di fornire agli studenti le conoscenze necessarie alla lettura strutturale di un progetto e di una costruzione con riferimento alla distinta tipologia impiegata.

 

obiettivi

Il corso si prefigge di fornire agli studenti gli strumenti analitici di base utili alla comprensione del comportamento di un elemento strutturale e, più in generale, di una struttura tipologicamente ben definita, ciò sia per quanto riguarda le condizioni di servizio che di resistenza.

 

contenuti

Elementi di analisi della deformazione. Elementi di teoria dell’eleasticità. Legame tensione-deformazione. L’elemento monodimensionale soggetto a sollecitazioni semplici e composte. Strutture iperstatiche. Stabilità dell’equilibrio. Il concetto di sicurezza strutturale. I materiali strutturali. Verifica e primo dimensionamento degli elementi strutturali.

 

modalità d’esame

scritto più orale

 

bibliografia essenziale di riferimento

O. Belluzzi, Scienza delle Costruzioni, Volume 1 e Volume 2, Zanichelli, Bologna 1999

FP Beer, ER Johnston jr, Scienza delle Costruzioni, Mc Graw-Hill, Milano 1995

JE Gordon, Strutture sotto sforzo, Zanichelli, Bologna 1991.

EF Radogna , Tecnica  delle Costruzioni in acciaio, Masson ESA, Milano 1989

E Siviero, S Russo, S. Mazzocato, Le armature di rinforzo per calcestruzzo, Franco Angeli, Edilizia n. 445.13, 2001

 

orario e modalità di ricevimento