ITALIANO

 

TEORIA E PROGETTO DELLE COSTRUZIONI IN ACCIAIO

Anno di corso: 1-2

Ore di attività in aula: 50

CFU: 4

 

ROBERTO DI MARCO

 

Collocazione nel progetto formativo

Corso liberamente scelto dallo studente

 

obiettivi

Il Corso si propone di

- approfondire le conoscenze sulla composizione degli elementi resistenti delle strutture in acciaio e sulla loro risposta alle azioni applicate;

- sviluppare la capacità dello studente a definire l’impianto strutturale di un edificio in acciaio che tenga conto delle particolari caratteristiche del materiale in relazione alla resistenza e alla deformabilità.

L’attività didattica si sviluppa attraverso:

- un modulo teorico iniziale di lezioni ed esercitazioni ex cathedra , concentrate nella prima parte del corso;

- un modulo di tipo progettuale, articolato nella lettura strutturale di alcune costruzioni significative in acciaio, evidenziandone le particolarità statiche e spaziali, le connessioni tra struttura portante ed elementi portati, la presenza, pur nella diversità dei casi, di “regole” che disciplinano l’utilizzazione di questo materiale;

- lo sviluppo da parte degli allievi, singoli o in gruppo in funzione del numero di iscrizioni, di un progetto di una struttura semplice in acciaio, preferibilmente estratta da un progetto architettonico elabo-rato in un corso precedente.

 

 

contenuti

Argomenti delle lezioni ed esercitazioni ex cathedra (lezioni 45% esercitazioni 25% del tempo totale) 

1. il materiale: caratteristiche meccaniche degli acciai da carpenteria; forme e tipi dei prodotti siderurgici impiegati nelle strutture in acciaio; imperfezioni geometriche e meccaniche; controlli di qualità.

2. il problema della sicurezza criteri di resistenza, normativa tecnica italiana ed europea.

3. tipologia, funzionamento e progettazione dei più comuni collegamenti bullonati e saldati;

4. comportamento degli elementi strutturali in servizio e al collasso; fatica ed instabilitò

5. criteri di progettazione : strutture a telaio, strutture a ritti pendolari, controventi, strutture reticolari.

Argomenti dei seminari (10% del tempo totale)

- esemplificazioni del processo logico di lettura strutturale delle costruzioni;

- individuazione dell’organismo resistente in termini globali;

- studio dei dettagli costruttivi a livello locale.

Attività di revisione 20 % del tempo totale

 

 

modalità d’esame

L’esame consisterà essenzialmente in una discussione degli elaborati progettuali volta a chiarire le scelte operate e le verifiche anche numeriche condotte; tale discussione potrà essere anche occasione per esaminare eventuali alternative alla soluzione strutturale adottata.

 

bibliografia essenziale di riferimento

G. Ballio, F. Mazzolani, Strutture in acciaio, Ed ISEDI;

V. Carputi, M. Locatelli, Collegamenti chiodati e bullonati, Ed CISIA (par 3,6);

G. Costa, I. Daddi, F. Mazzolani, Collegamenti saldati, Ed CISIA (par 4,6);

G. Toniolo, Appunti di tecnica delle costruzioni - elementi strutturali in acciaio , Ed Masson Italia Editori (par 8,10);

Schuliz, Sobek, Habermann  Atlante dell'acciaio  Ed. UTET

Esempi di collegamenti nelle strutture in acciaio, dispensa tecnica n 4 Ed CISIA;

Capannone industriale in acciaio a portali, dispensa tecnica n 2 Ed CISIA .

 

 

orario e modalità di ricevimento

Una volta alla settimana con orario da stabilire in funzione della disponibilità di spazi