ITALIANO

 

STORIA DELL'ARCHITETTURA E DEL PAESAGGIO (ICAR 18)

Anno di corso: 1

Ore di attività in aula: 50

CFU: 4

 

RENZO DUBBINI

 

Collocazione nel progetto formativo

-

 

obiettivi

Obiettivo del corso è la conoscenza dei concetti fondamentali del paesaggio in un’ampia durata temporale – dal XVII secolo fino agli sviluppi contemporanei- insieme all’analisi delle trasformazioni che hanno modificato l’ambiente naturale, così come il paesaggio artificiale, nelle forme del suo assetto territoriale e urbano. La messa a fuoco degli oggetti, dei temi e dei problemi riguarderà un contesto ampio, all’interno del quale saranno considerati in maniera critica e correlata spazi limitati (come il giardino) o ampi orizzonti che riguardano specifiche situazioni geografiche, regionali, in una dimensione nazionale e europea.

 

contenuti

“Il paesaggio moderno: storia, trasformazioni, immagini”

Verranno analizzati processi di rappresentazione e di progettazione, nella topografia, nell’arte, nei processi di trasformazione materiale. Grande attenzione sarà rivolta al processo di costituzione di una estetica del paesaggio legata strettamente alla percezione visiva, ai significati simbolici, ai costumi, ai modi di vita, oltre che a necessità materiali, economiche e produttive (la proprietà agraria, l’industria, le vie di comunicazione). Con particolare interesse alle conseguenze proiettate nel nostro tempo, si incroceranno temi specifici e problemi generali, illustrando le relazioni complesse tra architettura, storia, geografia, strategie economiche e politiche.

Lezioni, seminari, esercitazioni e viaggi di studio potranno essere organizzati e svolgersi in coordinamento con altri corsi, in particolare con i  corsi di Disegno e di Storia della Fotografia.

 

modalità d’esame

Sarà richiesto allo studente lo svolgimento di una ricerca tematica.

 

bibliografia essenziale di riferimento

K.Clark, Il paesaggio nell’arte, Garzanti, Milano 1985

 

R.Dubbini, Geografie dello sguardo.Visione e paesaggio in età moderna, Einaudi, Torino 1994

 

K.Thomas, L’uomo e la natura. Dallo sfruttamento all’estetica dell’ambiente (1500-1800), Einaudi, Torino 1994

 

S.Schama, Paesaggio e memoria, Mondadori, Milano 1997

 

Ulteriori informazioni bibliografiche verranno fornite durante le lezioni

 

orario e modalità di ricevimento

-