Storia dell’Architettura Contemporanea

storia dell’architettura contemporanea (icar/18)

 

Anno di corso: 1°

Ore di attività in aula: 100

CFU: 8

 

RENZO DUBBINI

 

 

abstract

-

 

collocazione nel progetto formativo

-

obiettivi

-

 

contenuti

“Dalla nuova architettura all’immagine della città contemporanea”

Il Corso si propone di analizzare le architetture dei Maestri del Novecento in relazione ai fenomeni che modificano la città contemporanea. A partire dalle grandi trasformazioni ottocentesche, grande attenzione sarà data ai processi costruttivi, ai modi di produzione edilizia, ai significati delle immagini, alla codificazione di modalità percettive, alle interazioni tra le ricerche degli architetti e quelle delle avanguardie artistiche, all’utilizzo di nuove tecniche della visione (dal design alla fotografia, al cinema).

 

bibliografia essenziale di riferimento

R. Banham, Architettura della prima età della macchina, Calderini, Bologna 1970

K.Frampton, Storia dell’architettura moderna, Zanichelli, Bologna 1982

S.Giedion, Spazio, tempo, architettura. Lo sviluppo di una nuova tradizione, Hoepli, Milano 1984

R.Middleton, D.Watkin, Architettura dell’Ottocento, Electa, Milano, varie edizioni

N.Pevsner, I pionieri dell’architettura moderna, Garzanti, Milano, varie edizioni

 

Ulteriori indicazioni  bibliografiche saranno fornite durante le lezioni e i seminari

 

modalità d’esame

Ai fini dell’esame lo studente dovrà dimostrare una chiara conoscenza dei  contenuti delle lezioni. La frequenza è dunque fondamentale. Dovrà inoltre elaborare, con consapevolezza critica, una ricerca tematica che sarà sottoposta a verifica e verrà valutata nell’esame finale.

 

orario e modalità di ricevimento

-