Programma docente fAR 2003-4

 

 

TEORIA E TECNICA DELLA PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA (ICAR/14)

 

Anno di corso: 1°

Ore di attività in aula: 75

CFU: 6

 

PATRIZIA MONTINI ZIMOLO

Collaboratori: Flavia Vaccher e Pietro Tomasi

 

 

obiettivi e contenuti

Il Corso vuole sottolineare l’aspetto logico e conoscitivo che presiede e percorre il progetto d’architettura. L’educazione al progetto si basa sullo studio, la scomposizione analitica e la composizione delle architetture pensate e costruite, che sono il materiale stesso della disciplina, da cui desumere le tecniche e gli strumenti necessari a misurarsi  nella composizione di nuovi progetti.

Il tema della casa si presta ad indagare i principi costitutivi della forma, le regole e i motivi necessari al suo definirsi, suggerendo una condizione del progetto d’architettura in rapporto alle tradizioni e alle consuetudini costruttive, distributive e spaziali, radicate ai luoghi e al lento evolversi delle tipologie abitative. La presenza costante di questo tema nel corso del tempo rende immediatamente palese la dimensione dell’architettura come esperienza insieme alla possibilità di fornire infinite soluzioni in rapporto a un numero limitato di tipologie. Particolare attenzione verrà prestata alla lettura di alcuni testi significativi dei maestri del Moderno, che di questa problematica hanno fatto uno degli assiomi fondativi della costruzione della città e della disciplina, introducendo questioni legate ad ambiti e manufatti architettonici più complessi.

 

Gli esempi scelti, anche se apparentemente disomogenei, sono invece fortemente radicati alla ricerca del Movimento Moderno e ripensano gli spazi elementari dell’abitare in piccole dimensioni. Piccole dimensioni con alti requisiti di funzionalità, ma anche nuovi spazi, aria, luce e comfort, nuove forme, nuove figure. Abitare è anche curare ogni singolo elemento nello spazio, nelle connessioni tra interno ed esterno, tra condizioni climatiche, materiali e ambiente naturale o contesto urbano. Oggi, stiamo riscoprendo la pluralità di modi e di culture che caratterizzano l’abitare dell’uomo sulla terra e di conseguenza le diverse forme  che lo spazio abitativo assume in relazione col carattere dei luoghi. Inoltre il concetto tradizionale di casa non è più immediatamente riconducibile a modelli ereditati, sinonimo di permanenza e stabilità. La casa contemporanea può facilmente diventare una dimora “temporanea”, emblema della mobilità che caratterizza la nostra epoca, e ci obbliga a riconsiderare una ricerca che punta all’essenzialità dell’abitare.

 

Le opere dei maestri vengono percorse, scomponendole nei nuclei spaziali e svelandone i dispositivi compositivi, oltre i quali si pongono gli sviluppi ulteriori di un processo compositivo che prima di dare origine a nuove architetture, introduce un modo diverso di abitare, dalle coppie di zimmer di adolf Loos, halle-speisezimmer,musikzimmer- damenzimmer e così via, alle raumwohnen di Mies, da l’hotel particulier alle plan libre di Le Corbu. Punto di partenza per avviare una riflessione sul concetto di abitare è lo studio della casa, con un procedimento conoscitivo che potremmo chiamare dall’interno verso l’esterno.  Il Corso si propone di leggere la complessità del progetto d’architettura, il rapporto con la costruzione, coi materiali, col luogo, con la luce a, partire dalla concatenazione degli spazi e dagli elementi che danno forma e compiutezza  all’interno della casa.

 

organizzazione del corso

Il corso si articolerà in una serie di lezioni sugli argomenti teorici esposti e sulla lettura di opere e progetti significativi per indagare il rapporto tra pratica progettuale e teoria. Inoltre è stata promossa una collaborazione con il LAR - Sezione Plastici (arch. Michele Ridolfi), l’organizzazione di un seminario “L’abitare nel cinema” condotto dal prof. Leonardo Ciacci, la partecipazione a un viaggio studio in Provenza attraverso le architetture di Le Corbu, Pouillon, Mallet Stevens, Sert.

Oltre alle lezioni sono previste due esercitazioni che si svolgeranno in aula.

 

 

 

 

I esercitazione, (6 ottobre- 11 novembre)

Esercizio di composizione: scegliete una casa

Costruzione di un modello di casa 1:50 (in gruppo di 2, 3 persone al massimo)

 

 

II esercitazione, (18 novembre-17 gennaio)

 Esercizio di scomposizione della casa per elementi

Costruzione di alcuni ambienti o nuclei abitativi, scala 1:20

 

bibliografia essenziale di riferimento

A.Loos , Parole nel vuoto, Adelphi, Milano 1972

A.Loos, Das Andere, la civiltà occidentale, introduzione di A. Rossi, Zanichelli, Bologna,     1981

A.       Rossi, Prefazione Adolf Loos B. Gravagnuolo, Milano, Idea Books,1981

B.       G. Fabbri Il tramonto della questione dell’abitazione

C.      Rowe, La matematica della villa ideale e altri scritti, Zanichelli, Bologna, 1990

Le Corbusier Une Petite Maison , Editino d’Architecture, Birkhauser, 2001

A.Alfani, M.Canestrai, A Samonà ( a cura di) La casa di Le Corbusier, La Maison des Hommes, La distanza di Les Corbusier, Officina, Roma, 1987

H. Kolhoff, Costruzione urbana contro alloggio, in “Lotus 94”, 1997, 101-102

 

 

ALLEGATO

 

CORSO DI TEORIA E TECNICA DELLA PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA

a.a. 2005-2006

 

Patrizia Zimolo Montini

Collaboratori: Flavia Vaccher e Pietro Tomasi

 

I Esercitazione:scegliete una casa

 

ADOLF LOOS

 

Casa Hugo e Lilly Steiner (Wien XIII, St. Veitgasse 10, 1910)

Villa Dr. Gustav e Helene Scheu (Wien XIII, Larochegasse 3, 1912-1913)

Villa Joseph e Marie Rufer (Wien XIII, Schliessmangasse 11, 1922)

Villa Alexander Moissi (Lido, Venezia, progetto, 1923)

Villa Dr. Arpad Plesch (Croissy-sur-Seine12, Berges de la Praire, progetto , 1924)

Casa Tristan Tzara (Parigi XVIII, Avenue Junot 15, 1925-1926)

Villa Hans e Anny Moller (Wien XVIII, Starkfriedgasse 19, 1927-1928)

Villa Dr. Frantisek e Milada Mueller, Praga XVIII, Stresovicka 820, 1928-1930)

 

LE CORBUSIER

 

Casa La Roche-Jeanneret (Paris-Auteil, 1923)

Villa Stein (Garches, 1927)

Villa Le Lac (Corseaux-Vevey, Svizzera, 1925)

Casa Savoye (Poissy, 1929)

Casa Schwob (Le Chaux De Fonds,1916)

Casa Jaoul (Neuilly-sur Seine, 1954-1956)

Casa Shodan (Ahmedabad, India 1956)

Casa per il weekend (La Celle, Saint Cloud, Parigi, 1935)

 

 

 

 

 

 

MIES VAN DER ROHE

 

Casa Tughendhat (Brno, Cecoslovacchia,1929-1930)

Casa Lange (progetto, Krefeld, Germania, 1928)

Case a tre corti (progetto,1934-1939)

Casa Resor (Jackson Hole, Wyoming, USA,1938)

Casa Farnsworth (Casa di vetro, Plano, Illinois, USA,1945-1950)

 

FRANK L.WRIGHT

 

Casa Martin (Oak Park, 1902)

Casa Evans (Chicago, 1908)

Casa Robie (Chicaho, Illinois, 1908-1910)

Kaufmann House (Casa sulla cascata, Ohiopyle, 1935-1939)

 

ALVAR AALTO

 

Villa Mairea (Noormarkku, Finlandia, 1938-1939)

 

MARCEL BREUER

 

Breuer House I (con W. Gropius, Lincoln, Massachusetts, 1938-1939)

Casa Chamberlain (con W. Gropius, Wayland, Massachusetts, 1941)

Breuer House II (New Canaan, Connecticut 1947-1948)

Casa Koerfer (con H. Beckhard, Moscia, Svizzera,1963-1967)

Casa Saier (con M.Jossa, Glanville, Francia, 1972-1973)

 

GIUSEPPE TERRAGNI

 

Villa Bianca (Seveso,1936-1937)

Casa sul lago per artista (V Triennale, Milano, 1933)

 

LOUIS BARRAGAN

 

Casa Gilardi (Mexico City-Colonia Saint Miguel, Chapultepec,1976)

Casa Galvez (Mexico City-Colonia, San Angel, 1955)

Casa Ortega (Mexico City-Colonia Tacubaya, 1940)

 

ALDO ROSSI

 

Casa unifamiliare a Bracchio (1976)

Case unifamiliari a Zandobbio (1979)

Villa nella campagna romana (1981)

Case unifamiliari a Monte Pocono, ( Pennsylvania ,1988)

Villa Alessi (Verbania, 1989)

 

GIORGIO GRASSI

 

Casa sul lago d’Iseo (Vello di Marone, 1962)

 

RICHARD MEIER

 

Casa Smith (Darien, Connecticut, 1965-1967)

Casa Saltzman (East Hampton, New York, 1967-1969)

 

 

 

TADAO ANDO

 

Casa Azuma (Osaka, 1975-1976)

Casa Nakayama (Nara, 1983-1984)

Casa Iwasa (Ashiya,1982-1983)

 

ALBERTO CAMPO BAEZA

 

Casa Gaspar (Zahoa, Cadice, 1992)

Casa De Blas (Sevilla La Nueva, Madrid, 1999)

 

EDUARDO SOUTO DE MOURA

 

Due abitazioni unifamiliari (Ponte de Lima, 2002)

Casa in Baiao (Portogallo, 1991-1993)

Casa a Moledo (Portogallo, 1998)

 

REM KOOHLAS

 

Casa dell’Ava (Saint-Cloud,1985-1988)

Casa Lemoine (Floirac, Francia, 1998)

 


 

 

Calendario

 

Ottobre

6 Presentazione del Programma del Corso e del viaggio studio nel Midi de France

7 La casa nel Moderno

   Scegliete una casa: illustrazione delle architetture scelte e guida alla I esercitazione      

 

13 Registrazione e guida alla scelta delle architetture e esame dei materiali portati dagli studenti

14 Istruzioni per come  si costruisce  una maquette. (arch. Michele Ridolfi, LAR – Sezione Plastici dello IUAV)

 

 I esercitazione, costruzione di un modello di casa 1:50 (in gruppo)

    Esercizio di composizione: scegliete una casa

 

20 Le case a corte di Mies

     L’ evoluzione della casa di vetro (Pietro Tomasi)

21 L’abitare nel cinema –video su Mies

     Esercizio di composizione : Scegliete una casa

 

27 Prepariamoci al viaggio in Provenza:

     Le cabanon di Le Corbu

     Pouillon a Marsiglia e a Aix en Provence (Sandro Grispan)

28 L’abitare nel cinema- Video su Le Corbu

     Esercizio di composizione: Scegliete una casa

 

Novembre

 

3-6     Viaggio studio in Provenza

 

10 Le Corbusier; da l’ l’Hotel particulier a la maison Domino

     L’abitare nel cinema Montaggio di film a cura di Leonardo Ciacci

11 Consegna I esercitazione

 

17 Le case di Adolf Loos

18 II esercitazione, costruzione di alcuni ambienti o nuclei abitativi, scala 1:20

     Esercizio di scomposizione della casa per elementi.

     Scelta degli ambienti da parte degli studenti e organizzazione lezione sul viaggio

 

24 La promenade architecturale nelle case di Le Corbu

25 L’abitare nel cinema Montaggio di film a cura di Leonardo Ciacci

     Esercizio di scomposizione della casa per elementi.

 

Dicembre

 

1 Architetture per frammenti, note di viaggio

   Lezione degli studenti (recupero crediti del viaggio)

2 Esercizio di scomposizione della casa per elementi.

 

 8  Architetture per frammenti, note di viaggio

     Lezione degli studenti (recupero crediti del viaggio)

 

9      Esercizio di scomposizione della casa per elementi.

 

16     Esercizio di scomposizione della casa per elementi.