Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

Margherita Vanore

 

professore associato

settore scientifico-disciplinare
Icar 14 Composizione Architettonica e Urbana

 

Dipartimento di

Culture del progetto

 

contatti

tel +39 041 257 1980

fax +39 041 257 1927

vanorem@iuav.it

 

orario di ricevimento

da concordare con richiesta via e-mail

 

 

interessi di ricerca

architettura, paesaggio, archeologie; procedimenti inclusivi del progetto contemporaneo; paesaggi della produzione; infrastrutture; “forme tecniche”; paesaggi fluviali e di bonifica; beni e risorse culturali; progettazione urbana e del paesaggio

 

 

(English version below)

 

Nata nel 1968 a S. Gregorio Matese (CE), si laurea in architettura nel 1992, presso l’Universitā “Federico II” di Napoli. Dal 1993 al 2006 svolge attivitā professionale e partecipa a diversi concorsi di architettura, nazionali e internazionali, ricevendo segnalazioni e premi.

Dottore di ricerca in progettazione urbana dal 1999, č stata docente a contratto presso le universitā di Napoli e Venezia e responsabile nel 2001 di un “Progetto giovani ricercatori” finanziato dal MURST.

 

Dal 2006 č professore associato in composizione architettonica e urbana, presso l’Universitā Iuav di Venezia, dove insegna e svolge attivitā di ricerca.

Nel febbraio 2014 consegue l’abilitazione scientifica nazionale alle funzioni di professore universitario di prima fascia nel settore concorsuale 08 D1 “Progettazione architettonica”.

 

Dal maggio 2008 al gennaio 2010 promuove e coordina l’area di ricerca Iuav “Architettura e archeologie”. Dal 2009 coordina un’unitā di ricerca sul rapporto tra architettura, patrimonio e paesaggi della produzione e dal 2013 č referente del gruppo di ricerca dCP “Architettura e paesaggio”.

Č stata responsabile scientifico della ricerca FSE: “Infrastrutture culturali del Veneto. Percorsi di terra e d’acqua nei paesaggi dell’archeologia”; project coordinator degli Erasmus Intensive Programmes "Archaeologgy's places and contemporary uses"- tre edizioni dal 2009 al 2012 - e nel 2013-14 “Heritage and Architecture of Urban Landscape under Production”.

Invitata per lezioni in diverse universitā europee, ha curato varie mostre, seminari e convegni internazionali, tra cui "Luoghi dell'archeologia e usi contemporanei"(2009), "Architecture and archaeologies of the production landscapes"(2012) e “Fronti d’acqua” (2014).

 

Č relatrice di numerose tesi di laurea, specialistica e magistrale, incentrate sul progetto di valorizzazione dei luoghi dell’abitare, del patrimonio culturale di contesti stratificati, degli spazi intermedi, residuali o interrotti generati dalle infrastrutture e dai processi di produzione.

 

Tra i suoi scritti: “Suoli urbani all’ombra dei viadotti” (CLEAN, Napoli, 2002), “Euralille. Lilla” e “Ruhr. Iba Emsher Park” in “Architettura del Novecento” (Einaudi, Torino, 2013). “STRATIgrafie. Tracce, tracciati, architetture e paesaggi”, in “Atlante di progettazione architettonica” (Cittā Studi Edizioni, Torino, 2014).

 

ricerca (attivitā in corso)

Č coordinatrice dell’unitā di ricerca Iuav “Architettura e paesaggi della produzione”.

Nell’ambito delle ricerche finanziate con assegni di Ateneo dal 2014 č responsabile della ricerca “Paesaggi fluviali in produzione. Infrastrutture e risorse culturali” e “Heritage of water. Architetture, infrastrutture e paesaggi di bonifica”

Č parte dell'unitā di ricerca Iuav per il progetto PRIN coordinato da R. Bocchi: "RE-CYCLE politiche e tecniche del riciclo in architettura e nell'infrastruttura urbana".

 

 

Born in 1968 at S. Gregorio Matese (CE), she graduated in Architecture in 1992 at the "Federico II" University of Naples. Since 1993 to 2006 she played professional activity and attended in national and international architecture competitions, receiving mentions and prizes.

 

PHD in Urban Design in 1999, she has been teacher on contract both in the Universities of Naples and Venice. She was in 2001 responsible for a “project young researchers” financed by MURST, which has resulted in the publication of the book Suoli urbani all’ombra dei viadotti (Napoli, 2002).

 

Since 2006 she is Associate Professor in Architectural and Urban Composition at the Universitā Iuav di Venezia, where she is teaching for the I and II level degree courses, in Architecture’s Sciences and Architecture for the Landscape and Sustainability.

Editor of exhibitions, international seminars and conferences, she has been scientific responsible of research on Cultural Infrastructure, financed with European Social Funds. From May 2008 to January 2010 she set up and coordinated both the IUAV research area "Architecture and Archaeologies" and the unit "Architecture and industrial Archaeology”. She is now in charge of the Iuav Research Unit "Architecture and Archaeologies of the Production Landscapes".

 

Since 2009 up to 2012 she was scientific responsible and project coordinator for the international inter-faculty Intensive Programme LLP Erasmus "Archaeology's places and contemporary uses" funded for three consecutive years.

She is supervisor of many degree thesis of second level and her various didactic and scientific activities concern the issues of architectural and urban design in relation to the stratification of the places, the enhancement of the cultural heritage, the intermediate and residual spaces generated by infrastructure, "technical forms" and the production processes forming landscapes and cities.

 

She is coordinator of the research unit at Iuav "Architecture and Archeologies of the Production Landscapes".

She is part of the research unit at Iuav for project PRIN (Research Projects of significant national interest - call 2010-11) "RE-CYCLE policies and techniques of recycling in architecture and in the urban infrastructure", coordinated by Renato Bocchi at the national and local level, funded by the Ministry of University and Research in October 2012 for a three year development.