Nome del corso o laboratorio Progettazione Architettonica e Urbana

 

 

PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA E URBANA (ICAR/14)

Anno di corso: 3°

Ore di attività in aula 105[1]

CFU: 6

 

ALBERTO FERLENGA

 

 

abstract

-

 

obiettivi

Obiettivo formativo del laboratorio h la definizione di un approccio progettuale che si ponga in relazione stretta con le tematiche espresse dal contesto urbano e territoriale ed in particolare la messa in atto di una riflessione sul rapporto tra architettura e luogo  in situazioni-chiave del paesaggio contemporaneo.

 

contenuti

I progetti che verranno redatti nel corso del semestre affronteranno la questione del rapporto tra architettura, infrastrutture e paesaggio che costituisce lo sfondo teorico del lavoro di laboratorio. Piy in particolare, le aree alle quali i progetti si  applicheranno sono collocate lungo l'autostrada A4 nel tratto tra Milano e Venezia.  Le accomuna la prossimit` con elementi rilevanti del paesaggio, appartenenti alla storia, alla geografia o alla contemporaneit` e la funzione proposta: quella di aree di sosta.

A partire da tale funzione i progetti, si misureranno, in realtà, con la possibilità di instaurare nuove relazioni tra paesaggio e autostrada  al fine di attribuire riconoscibilità e identità specifiche ai diversi tratti della più frequentata infrastruttura viaria italiana.

I progetti, dunque, affronteranno la questione di una tematizzazione delle area di sosta autostradali in funzione di una comprensione o fruizione delle caratteristiche culturali del paesaggio, attraverso la creazione di connessioni fisiche o visive che disvelino qualità e differenze spesso ignorate dagli utenti autostradali. Oltre a cir essi si misureranno con i cambiamenti subiti  nel tempo da una infrastruttura concepita come via di scorrimento veloce e oggi sempre più simile ad una grande arteria urbana che attraversa una città dilatata. Il fine dell'esperimento progettuale h quello di misurarsi, in primo luogo, con i nuovi temi e le nuove figure che il paesaggio contemporaneo pone alla nostra attenzione  ma anche con la specificità di un territorio come quello italiano in cui storia e bellezza paesaggistica si mescolano costantemente ai pesanti segni della contemporaneità. In secondo luogo, l'esperimento di progetto intende partecipare alla costruzione di un panorama culturale più generale entro il quale collocare le questioni affrontate.

 

modalità d'esame

L'esame verterà sulla discussione dei temi affrontati  nel corso del laboratorio e del progetto messo a punto

 

bibliografia essenziale di riferimento

A. Ferlenga, Tassonomie autostradali, Casabella  n 670

A. Ferlenga, L'anima delle strade in La strada degli americani, a cura di P. Maisto e F. Ippolito, ed CLEAN, Napoli  2000

A. Ferlenga Autostrade e città in IUAV giornale d'istituto 9, Venezia 2002

AA.VV. Paesaggi ibridi a cura di M. Zardini, ed Skirà, Milano 2001

A. Ferlenga, Dimitris Pikionis, Electa, Milano 2000

A. Ferlenga, S. Polano, Joze Plecnik, Electa, Milano 1990

M, Vanore Suoli Urbani all'ombra dei viadotti, Clean, Napoli 2003

F. De Maio Wasser-Werke Paul Bonatz: Die Neckarstaustufen, ed. Solitude, Stuttgart 1999

Boullie, Architettura saggio sull'arte, a cura di A. Ferlenga, ed. Einaudi 2005

 

orario e modalità di ricevimento

Il ricevimento di norma avverrà il giovedì pomeriggio in studiolo a S. Marta

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



[1] Le 105 ore complessive sono così ripartite: 60 riservate alla didattica frontale e 45 riservate alle attività applicative