Iuav aderisce alla petizione di Marevivo e Plastic Free

 

Iuav aderisce alla petizione di Marevivo e Plastic Free

 

L’UniversitÓ Iuav di Venezia ha aderito alla petizione di Marevivo e Plastic Free “Per il mare non Ŕ una festa” #StopAlVoloDeiPalloncini #StopBalloons, per chiedere una legge per il divieto del rilascio di palloncini e sensibilizzare sui danni che pu˛ avere la loro dispersione nell’ambiente.

 

La pratica sempre pi¨ diffusa di liberare i palloncini in aria in occasione di eventi e celebrazioni costituisce, oltre allo spreco di elio (risorsa non rinnovabile), una minaccia letale per gli animali che finiscono intrappolati nei loro fili o ne ingeriscono dei pezzi scambiandoli per cibo una volta che precipitano in mare.

Durante le feste Ŕ possibile proporre ai pi¨ piccoli di sostituire i palloncini con le bolle di sapone. In una ricorrenza speciale, o durante una celebrazione, Ŕ preferibile piantare un albero o adottare virtualmente una tartaruga. Si tratta di un gesto concreto e gentile nei confronti del Pianeta che pu˛ avere un impatto emotivo maggiore sulle persone.

 

L’UniversitÓ Iuav di Venezia ha aderito alla petizione su proposta del gruppo di lavoro per la partecipazione Iuav alla Rete delle UniversitÓ per lo Sviluppo Sostenibile – RUS coordinato da Laura Fregolent nell’ambito delle azioni che contribuiscono al raggiungimento e alla promozione degli obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite riferendosi in particolare al goal 14 dedicato, tra l’altro, alla prevenzione di ogni forma di inquinamento marino.

 

leggi il comunicato stampa >>

 

 

>> back

 

 

>> back