Il bookcrossing Ŕ una pratica diffusa in tutto il mondo che consiste nel “liberare” i libri mettendoli a disposizione di altri lettori che li rilasceranno a loro volta

 

 

Il bookcrossing Ŕ una pratica diffusa in tutto il mondo che consiste nel “liberare” i libri mettendoli a disposizione di altri lettori che li rilasceranno a loro volta.

L’obiettivo Ŕ quello di far circolare i libri favorendo cosý la condivisione, la diffusione della cultura e il recupero dei supporti cartacei.

 

L’UniversitÓ Iuav di Venezia ha le bookcrossing zone Iuav (zona di rilascio) ai Tolentini e presso la sede del Magazzino.

 

Studenti, docenti e personale tecnico amministrativo possono contribuire al progetto portando i libri che intendono rilasciare e prendendo in cambio un altro libro.

Si tratta di un’iniziativa completamente gratuita e aperta a tutta la comunitÓ Iuav.

 

 

come funziona

 

L’area Ŕ aperta dalle ore 10.00 alle ore 18.00

 

Qui puoi liberare i tuoi libri

> puoi liberare fino a 3 libri per volta

> solamente i libri in buone condizioni possono essere liberati

> libera libri interessanti, trovi libri interessanti

 

Qui puoi adottare gratuitamente dei libri

> puoi adottare fino a 3 libri per volta

> prenditi cura dei libri che decidi di adottare

> dopo averli letti, libera nuovamente i libri, sarebbe un peccato imprigionarli

 

╚ uno spazio autogestito

> mantieni in ordine gli scaffali dove sono riposti i libri

> ricorda di segnare sull'apposito registro il libro che liberi/adotti in modo da lasciare una traccia del tuo/suo passaggio

 

Contribuisci con il passaparola 

> invita i tuoi amici!

> condividi le foto dei libri che liberi/adotti e del loro viaggio con l’hashtag #IuavBookcrossing

 

 

 

:: la grafica del Bookcrossing Iuav Ŕ un progetto di

Giulia Candita, Elisa Calderini, Nicole Piazzetta

che hanno studiato Design all'UniversitÓ Iuav di Venezia ::

 

 

contatti

bookcrossing@iuav.it