Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

Modelli e immagini dialettiche. Le mura e il museo di Castelvecchio

 

 

mostra

 

21 maggio > 6 giugno 2014

Spazio espositivo “Gino Valle”

Cotonificio, Venezia

lun > ven, ore 9 > 19

 

inaugurazione

21 maggio 2014

ore 13.30

 

immagini e testi di

Emanuele Garbin,

dipartimento di Culture del progetto

con Rita El Asmar e Mela-Laboratorio multimediale

Modelli e immagini dialettiche: le mura e il museo di Castelvecchio Ŕ una mostra sulla materia particolare dell’immagine e dell’immaginazione architettonica. Le tavole esposte, i filmati e i testi della mostra indagano la possibilitÓ di un immaginario alternativo a quello corrente, ad una realtÓ diminuita condivisa tanto invadente quanto inconsistente. Il riferimento del titolo introduce la critica – a suo modo dialettica – alla dialettica semplificata di cui usano gli architetti, fatta di termini ormai consunti e inadatti a rappresentare e fare la realtÓ: forma e materia, ordine e disordine, norma e eccezione, progetto e contesto, tema e variazioni, copia e originale, reale e virtuale.

Il ridisegno critico e la ricostruzione virtuale di opere irriducibili come l’architettura di Castelvecchio – le mura del castello e il museo di Carlo Scarpa – sono l’efficace antidoto ad un pensiero e ad un progetto riduttivi. Il modello digitale del monumento veronese – realizzato nell’ambito della collaborazione e di una convenzione tra il MeLa Laboratorio Multimediale dell’UniversitÓ Iuav di Venezia e la Direzione Musei d’Arte e Monumenti del Comune di Verona – Ŕ l’oggetto di un prolungato esperimento sulla consistenza ideale dell’architettura del passato e del futuro, e la dimostrazione della capacitÓ dell’autentica opera d’arte di produrre sempre nuovo senso e nuove immagini.

Iniziative coordinate con la mostra e riferibili allo stesso progetto di ricerca sono la pubblicazione del libro di Emanuele Garbin, In bianco e nero. Sulla materia oscura del disegno e dell’architettura, edito da Quodlibet nella collana In Teoria, e il seminario internazionale Immagini liminari. Corpi, stanze, paesaggi organizzato da Malvina Borgherini, Emanuele Garbin, Enrico Pitozzi (Iuav – UnitÓ di Ricerca Rappresentazione), con la partecipazione, tra gli altri, di Christine Buci-Glucksmann, Franco Farinelli, Philippe-Alain Michaud.