Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

Conclusione aperta

 

 

lo spazio attivo di Jorge Oteiza

 

mostra

 

15 dicembre > 16 gennaio 2015

Spazio espositivo "Gino Valle"

Cotonificio veneziano

Venezia

 

inaugurazione

15 dicembre 2014

ore 18

 

a cura di

Jorge E. Ramos Jular, Universidade da Beira Interior – Portugal

Juan Carlˇs Quindˇs de la Fuente, fotografo

Claudia Pirina, UniversitÓ Iuav di Venezia

 

in collaborazione con

Fundaciˇn Museo Jorge Oteiza – Ministerio de Ciencia e Innovaciˇn

del Gobierno de Espa˝a – Universidade da Beira Interior

 

 

La ricerca si occupa dello studio di categorie spaziali intese come momenti chiave del discorso architettonico, indagate nell’opera dello scultore spagnolo Jorge Oteiza, nel tentativo di dimostrare come la sua scultura, in quanto processo cumulativo di relazioni, possa spiegarsi come prodotto dell’utilizzo di un’idea di spazio prossima a quella architettonica.

 

Per questo il lavoro utilizza due strumenti capaci di permettere la comprensione delle sue categorie spaziali: l’analisi grafica delle opere e il rilievo tridimensionale applicato a diverse sculture rappresentative delle famiglie formali scelte, accanto alla fotografia e al video.

 

Le conclusioni ottenute da queste interpretazioni permettono di costruire un nuovo discorso nel quale le sculture sono intese come riflessione sperimentale sul concetto di spazio come vuoto relazionale e significativo.

 

Questo sistema ha permesso di riassumere le scoperte di Oteiza nelle categorie spaziali di “cavo”, “foro” e “vuoto”, che servono, a loro volta, come metodo di analisi comparativa tra la sua scultura e l’ambito architettonico.