Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

3rd International Conference on Degrowth
for Ecological Sustainability and Social Equity

 

 

The Great Transition

Degrowth as a passage
of civilization

 

Dorsoduro 2196 Cotonificio

Venezia

19 > 23 settembre 2012

 

[Per permettere l’organizzazione e lo svolgimento della Conferenza il Cotonificio veneziano rimarrà chiuso al pubblico dal 15 al 24 settembre 2012 e l'accesso sarà consentito al solo personale Iuav che ci lavora e ai docenti che hanno lo studiolo]

 

> scarica il programma

 

> vai al sito

 

 

 

L’Università Iuav di Venezia sarà fra le sedi veneziane che ospiteranno la terza conferenza internazionale sulla decrescita, in cui si discuterà di sostenibilità ecologica, equità sociale, democrazia, beni comuni e lavoro. Presso il Cotonificio saranno all’opera 61 gruppi di studio per approfondire i temi della decrescita: dall’energia all’urbanistica, dall’alimentazione alle differenze di genere, dalla finanza ai rifiuti, dalle migrazioni ai trasporti. La partecipazione ai gruppi di studio, come alle altre iniziative della conferenza sulla decrescita, è ad iscrizione e a pagamento.

 

Numerose le iniziative e gli eventi paralleli a ingresso libero. Tra queste:

Al cotonificio, 10 activity workshop legati ai saperi manuali e artistici.

Al Malibran l’evento di apertura con la partecipazione di Serge Latouche.

Le plenarie della conferenza potranno essere seguite in streaming sul sito: www.globalproject.info

 

 

Il tema scelto per la 3a Conferenza internazionale sulla decrescita per la sostenibilità ecologica e la giustizia sociale è “La grande transizione: la decrescita come passaggio di civiltà”.

Questa terza edizione si svolge in una fase storica di forte cambiamento, che ci chiede di riflettere su temi e problemi apparentemente molto differenti – lavoro, reddito, consumi, rifiuti, energia, tecnologia, mobilità, educazione, cittadinanza – ma in realtà inestricabilmente collegati.

La Conferenza si propone come un’occasione per confrontarsi sulla decrescita al di fuori di ogni riduzionismo economico, ma anche ecologico o politico: questo richiede di organizzare il confronto e la discussione facendo attenzione alle connessioni, alle interazioni, alle trasversalità, con uno sguardo fortemente transdisciplinare, capace di tenere insieme scienze naturali e sociali.

La Conferenza intende inoltre porre un’attenzione particolare alle diverse dimensioni di presenza, partecipazione e condivisione: dalle modalità del viaggio, alla condivisione del cibo, dallo stare insieme alle diverse forme di scambio.

 

Scarica qui il progetto sintetico della Conferenza: Conferenza decrescita Venezia