Gli interni nel progetto sull'esistente. Tradizione e ricerca

II convegno nazionale
di architettura degli interni e allestimento

 

24 > 25 ottobre 2007

Tolentini, aula magna ore 9.00

 

COMUNICATO STAMPA

 

programma

 

24 ottobre

Tolentini, Aula Magna ore 9.00

 

presentazione: Adriano Cornoldi

saluti

Carlo Magnani, rettore 

Giancarlo Carnevale, preside Facoltà di architettura 

Renato Bocchi, direttore Dipartimento di progettazione architettonica

 

I sessione, ore 9.30 > 13.30

Il progetto di interni nell’architettura di interesse storico e artistico

presentazione Gianni Ottolini

 

conferenze introduttive

José Ignacio Linazasoro, Madrid

Heinz Tesar, Vienna

 

interventi

La storia        

Mark Stiles (Sydney, Australia)
Deplorable Ruskin and the Mad Dog Creed

La teoria

Marco Borsotti (Milano Politecnico)
Lo sguardo polifonico dell’allestire

La critica

Titti Rinaldi (Napoli, Federico II)
Asplund e la tradizione

Il progetto

Giancarlo Rosa (Roma La Sapienza)
Il sistema dei musei a Rieti, una pubblicazione

La didattica

Franca Pittaluga (Venezia Iuav)
Insegnare la luce, una pubblicazione

 

discussione

 

II sessione, ore 14.30 > 18.30

Il progetto di interni nel patrimonio edilizio diffuso

presentazione Andrea Branzi

 

conferenza introduttiva

Umberto Riva, Milano

 

interventi

La storia

Giuseppe Arcidiacono (Reggio Calabria)
Restauro alla fiera di Messina

La teoria

Graeme Brooker & Sally Stone (Manchester, Gran Bretagna)
Spolia: (In)appropriate Appropriations

La critica

Filippo Lambertucci (Roma La Sapienza)
Interni metropolitani. Spazi della mobilità nella città esistente

Il progetto

Maria Giuseppina Grasso Cannizzo (Vittoria, Ragusa)

Conservare/convertire

La didattica

Luca Guerrini (Milano Politecnico)

L’ufficio flessibile

 

discussione

 

ore 18.30: Ricordo di Arrigo Rudi

Valeriano Pastor, Venezia

 

25 ottobre

sedi Iuav, ore 9.00

 

La mattinata inizia e si conclude in forma collegiale
ed è organizzata per sessioni, eventualmente parallele, di esposizione e discussione:

> sui temi di ricerca emersi nella prima giornata

> su problemi e prospettive degli insegnamenti di Architettura degli interni e allestimento;

incontro con Enzo Siviero, vicepresidente Cun, sulle trasformazioni legislative in corso

> sull’organizzazione di network per la ricerca e la didattica tra i partecipanti

> su altre eventuali attività proposte dai partecipanti al convegno (per esempio contributi di giovani autori segnalati dal comitato organizzativo…)

 

COMUNICATO STAMPA

 

Intervenire nell'esistente significa sapere che fare di un patrimonio architettonico immenso, in gran parte inadeguato o inutilizzato. Oggi gli interventi sull'edilizia esistente - dalla conservazione alla ristrutturazione - costituiscono il 75% dell'attività degli architetti.

Perciò è particolarmente importante il tema del secondo convegno nazionale di architettura degli interni organizzato dall'Università Iuav di Venezia, quest'anno dedicato agli interni nel progetto sull'esistente.

 

A due anni di distanza dal primo convegno del 2005, l'ateneo veneziano chiama a raccolta docenti e specialisti in interni dalle università italiane e dall'estero, per due giornate di incontri.

 

Il 24 ottobre si discuterà del progetto negli spazi di interesse storico e artistico così come nel patrimonio edilizio diffuso: interverranno, fra gli altri, José Ignacio Linazasoro, Umberto Riva, Mark Stiles, Gianni Ottolini, Andrea Branzi, Maria Giuseppina Grasso Cannizzo, Valeriano Pastor.

 

Il 25 sarà dedicato all'approfondimento di temi cruciali che riguardano la ricerca, la didattica e gli ordinamenti universitari; su questi ultimi si discuterà con Enzo Siviero, vicepresidente del Consiglio Universitario Nazionale.

 

In occasione del convegno sarà presentato e distribuito il volume degli Atti, curato da Adriano Cornoldi ed edito da Il Poligrafo di Padova, che con lo stesso titolo del convegno raccoglie, prestampati, circa cento contributi accolti per questo evento dalle diverse realtà nazionali e da vari paesi stranieri.

Il volume è dedicato ad Arrigo Rudi e presenta un atlante dei più significativi interventi - fra musei, mostre e allestimenti - dell'architetto recentemente scomparso.

 

 

Università Iuav di Venezia

Dipartimento di progettazione architettonica