Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

consultazione

 

 

L'Archivio Progetti Iuav continua la propria attività di supporto alla didattica, allo studio e alla ricerca con diverse modalità.

Il servizio di consultazione dei materiali è disponibile sul nostro catalogo online con la possibilità di scaricare gratuitamente molti documenti iconografici ad una risoluzione massima del 75%.

 

L'accesso in sede e il servizio di consultazione è consentito a utenti Iuav ed esterni

SOLO SU PRENOTAZIONE e APPUNTAMENTO, di una persona al giorno:

via email archivio.progetti@iuav.it, anticipando l’oggetto e/o l’elenco dei materiali che s’intende consultare.

 

Per informazioni telefonare a:

041 257 1011-12-13-14

 

L’orario di apertura del servizio dell'Archivio Progetti è

dal lunedì al venerdì

9.30 > 14.00.

 

periodi di chiusura

periodo natalizio e mese di agosto. 

 

chi può accedere

Studenti, ricercatori e docenti Iuav e esterni

Studiosi

Singoli visitatori: durante l’orario di apertura e su appuntamento

Gruppi: su appuntamento

 

green pass per l’accesso

Il Decreto Legge 6 Agosto 2021 n. 111 introduce nuove misure anti-contagio e l'obbligo del green pass per scuola e università.

Di conseguenza, dal 1° settembre 2021 al 31 dicembre 2021 (termine previsto di cessazione dello stato di emergenza) per mantenere adeguate condizioni di sicurezza e di tutela della salute nello svolgimento della didattica e dei servizi universitari in presenza, compreso l'Archivio Progetti, tutto il personale universitario (docenti anche a contratto, tecnici-amministrativi, dottorandi, assegnisti, borsisti e contrattisti), tutte le studentesse e gli studenti devono possedere e sono tenuti a esibire la certificazione verde COVID-19 (green pass).

 

Green pass: information for international students, scholars and staff

From 1 September 2021 to 31 December 2021 (when the state of emergency is expected to end), to ensure adequate safety and health protection conditions for teaching activities and university services, all university staff (lecturers, including contract lecturers, technical-administrative staff, PhD students, research fellows, scholarship holders and contract workers) and all university students are required to have and display the COVID-19 Green pass.

Read the full procedures here >

 

 

modalità

La consultazione in sede è rivolta agli studiosi, che, tranne nel caso di visite di prima conoscenza, presentano un programma di ricerca, che viene valutato dal Responsabile dell’Archivio Progetti. Qualora il progetto di ricerca si rivelasse importante e tale da impegnare la struttura in un’intensa attività, il programma viene sottoposto al Comitato Scientifico dell’Archivio Progetti, che nel caso di sua validità, può concordare con il ricercatore una partnership per il sostegno scientifico e a volte finanziario (secondo quanto previsto dal tariffario) dell’iniziativa. La consultazione in sede è sempre assistita dagli archivisti ed è, su richiesta dello studioso, integrata dalla collaborazione del personale della Biblioteca e delle altre strutture del sistema Bibliotecario documentale.

 

L’accesso ai documenti originali è consentito nel rispetto della normativa sulla tutela dei dati personali. Ciò significa che singoli documenti, unità archivistiche o parti di fondi possono essere esclusi dalla consultazione. Altre limitazioni alla consultazione possono essere poste dallo stato di conservazione o da particolari accordi con i proprietari o i donatori dei fondi archivistici. Nel caso di problemi dovuti allo stato di conservazione, viene garantito l’accesso a riproduzioni degli originali.

 

Lo studioso deve osservare la massima cautela nella manipolazione dei documenti e seguire le norme di comportamento fissate dal regolamento dell’archivio e le indicazioni che gli saranno fornite dal personale.

 

La fotocopiatura dei documenti deve essere autorizzata caso per caso. È consentito l'utilizzo di mezzi propri per la realizzazione di riproduzioni fotografiche per esclusivo uso personale e di ricerca, senza che questo comporti la manipolazione dei documenti e l'uso di stativi o strumenti di illuminazione. 

 

L’archivio assicura, nei limiti del possibile, la consultazione anche dei fondi archivistici in corso di ordinamento e non ancora presenti sul catalogo on-line. In questi casi è necessaria la stretta collaborazione del personale: si chiede quindi un contatto preventivo per fissare appuntamenti e modalità della ricerca.

 

Un appuntamento può essere necessario anche per la consultazione di modelli conservati nei depositi.

 

 

Per qualsiasi chiarimento scrivere a

archivio.progetti@iuav.it