collezioni

Archivio Giuseppe Rebecchini

Archivio Giuseppe Rebecchini

 

 

Immagine che contiene persona, uomo, cravatta, tuta

Descrizione generata automaticamente

 

 

 

L’Universitā Iuav di Venezia riceve in donazione il fondo archivistico prodotto dall’architetto Giuseppe Rebecchini nel corso della propria carriera di professionista e accademica.

 

Allievo di Ludovico Quaroni, Giuseppe Rebecchini (Roma, 1941-2018) č stato professore ordinario di Composizione Architettonica, docente presso lo Iuav dal 1971 al 1981 e successivamente a Reggio Calabria, a Ferrara e a Roma. Č stato visiting professor alla University of Southern California e alla Syracuse University.

Ha ricoperto ruoli istituzionali rilevanti nelle sedi universitarie presso le quali ha operato; ha svolto una qualificata attivitā pubblicistica e di ricerca, tra cui si menzionano gli studi sull’abitazione in Gran Bretagna e sugli spazi didattici, in particolare universitari.

 

Rebecchini rappresenta ad un alto livello una generazione di architetti-docenti italiani, che ha coniugato in molte declinazioni l’intreccio tra didattica e professione, segnate entrambe da un impegno intellettuale e progettuale, da un coerente, costante indirizzo di ricerca. In questa si collocano i molti progetti dedicati a una visione sociale dell’intervento architettonico e si motivano le numerose compagini (veneziane e romane) con cui ha sviluppato la ricerca progettuale. Nell’ambito della costante ricerca progettuale, che costituisce di fatto il cuore della sua attivitā, si evidenziano i grandi concorsi per le sedi universitarie degli anni Settanta, da Roma/Tor Vergata a Catanzaro, Bologna, Ferrara, in alcuni casi condotti a significative realizzazioni. Per vastitā e profonditā, questa parte della sua opera si presenta quasi come un compendio sul progetto degli spazi didattici. Rebecchini č intervenuto tanto nel restauro edilizio quanto nella ridefinizione di contesti urbani di grande pregio storico: tra questi si menzionano la realizzazione del restauro del Tabularium del Palazzo Senatorio in Campidoglio e la biblioteca nella chiesa di Santa Maria delle Grazie a Ferrara.

 

In attesa di ordinamento. Per maggiori informazioni, contattare l’Archivio Progetti via email archivio.progetti@iuav.it.