collezioni

Archivio Raffaele Panella

Archivio Raffaele Panella

 

 

Raffaele Panella (Foggia, 1937 - Roma, 2016) si č formato a Venezia nella scuola di Giuseppe Samonā ed č tra i fondatori del Gruppo Architettura e del dipartimento di Teoria e Tecnica della Progettazione urbana dello Iuav, dove, dal 1973, č stato assistente ordinario di Composizione architettonica.

Nel 1981 diventa professore straordinario e nel 1983 si trasferisce all’Universitā di Roma “La Sapienza”, dove subentra nella cattedra vacante di Pasquale Carbonara, dirigendo poi, dal 1994 al 2000 il Dipartimento di Architettura e Analisi della cittā (DAAC), oltre ad essere responsabile del Laboratorio di progettazione del medesimo Dipartimento.

Ha ideato e diretto, tra il 1975 e il 1990, i Laboratori urbanistici di Pesaro, Roma e Cittā di Castello, istituiti con lo scopo di migliorare la qualitā degli interventi pubblici e privati in quelle tre aree urbane. Tra i progetti su Roma si evidenziano la nuova sede dell’Universitā “La Sapienza” per Pietralata e l’esemplare lavoro di ricerca e progettazione sui Fori imperiali, condotti entrambi all’interno del Dipartimento di Architettura e Progetto (DiAP).

Altre sue opere di rilievo sono la Scuola di Val Basento, il complesso di Piazza Mulino a Matera, il Parco dell’Ansa del Tevere a Cittā di Castello, la Scuola elementare di Fano, il Centro civico e scolastico di Villa Fastiggi, le scuole di Cattabrighe e Vismara, la Scuola di Arti ornamentali a Roma, il Centro servizi MEGAS di Urbino e il polo universitario dell’Universitā di Bologna al Navile.

Nel 2015 ha ricevuto dall’Universitā di Roma “La Sapienza” il titolo di Professore Emerito.

L’Archivio Progetti dello Iuav ha acquisito nel 2017 il fondo Raffaele Panella, dove č raccolta la gran parte del suo lascito intellettuale.

 

In attesa di ordinamento. Contattare l’Archivio Progetti per verificare la possibilitā di consultazione.