collezioni

Archivio Gianni Fabbri

Archivio Gianni Fabbri

 

Immagine che contiene erba, esterni, persona

Descrizione generata automaticamente

 

L’archivio professionale dell’architetto ed accademico Gianni Fabbri (Venezia, 2 settembre 1939) è conservato presso l’Archivio Progetti dell’Università Iuav di Venezia.

 

Gianni Fabbri si laurea allo Iuav nel 1965 con Giuseppe Samonà e nello stesso anno inizia l'attività didattica a fianco di Carlo Aymonino, del quale è assistente fino al 1971. Nel 1968 è tra i fondatoti del Gruppo Architettura fino allo scioglimento nel 1975.

Nell’arco della sua carriera accademica è stato professore incaricato di Elementi di composizione, titolare della cattedra di Progettazione architettonica e urbana, nonché ha ricoperto numerosi incarichi istituzionali in qualità di Prorettore e Presidente del corso di laurea in architettura dal 1987 al 1993, visiting professor all’University of Southern California nel 1985 e Direttore della Laurea magistrale dal 2007 al 2009. Fino al 2009 è stato un componente del Collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in Composizione architettonica dell'Università Iuav di Venezia.

 

Contemporaneamente, Gianni Fabbri elabora numerosi progetti architettonici, urbani e di restauro, fra questi ne ricordiamo alcuni: il Piano particolareggiato del centro storico di Pesaro (con il Gruppo Architettura) nel 1975; il complesso residenziale “Altobello” a Mestre-Venezia (dal 1979); l’aggiudicazione ai concorsi per la ristrutturazione degli Isolati Centrali della città di Abano Terme (PD) (1983) e a quello per la ristrutturazione della sede centrale del Banco San Paolo in Piazza San Carlo a Torino (1987); la ristrutturazione e il restauro del Teatro della Fortuna a Fano (dal 1975 al 1999); la ristrutturazione e restauro della ex chiesa di Santa Giustina (1996) e della ex Scuola grande della Misericordia (1997) a Venezia; la ristrutturazione e restauro del complesso di Villa Dora a San Giorgio di Nogaro (Ud) (2002), delle Fornaci Da Re a Mestre-Venezia (2005) e del Teatro Ruzante a Padova (2005).

 

Tra le numerose pubblicazioniVienna, città capitale del XIX secolo (Officina, 1975, 1986), Architetture in luoghi limite (Utet, 1996), La Scuola Grande della Misericordia. Storia e progetto (Skira, 2002), Architettura e restauro (Il Prato 2003), Venezia: quale modernità. Idee per una città capitale (FrancoAngeli, 2005), Testimonianze sull’architettura (Poligrafo, 2014), A proposito di Castiglia. Jihad e Guerra Santa. Città e architetture nel conflitto tra mondo musulmano e mondo cristiano (Amazon KDP, 2019).

 

L’archivio è in attesa di ordinamento, attualmente è disponibile un elenco di consistenza dell’insieme documentale. Contattare l’Archivio Progetti per verificare la possibilità di consultazione.